Edizioni Orientamento / Al-Qibla - Via G. Rossa 31, 42040 Campegine (RE) - - Tel. 0522 677407

 
 
Edizioni Orientamento-Al Qibla per la conoscenza dell’Islam e del Sufismo-Tasawwuf, e della Tradizione Sacra

SU

 Edizioni Orientamento-Al Qibla
 per la conoscenza dell’Islam e del Tasawwuf, e della Tradizione Sacra
in generale,
letta alla luce della Grazia muhammadiana

 

René Guénon: Il simbolismo della croceLa realizzazione dell'«Uomo Universale » viene simboleggiata, dalla maggior parte delle dottrine tradizionali, con un segno che è dappertutto il medesimo, poiché, come abbiamo detto all'inizio, è di quelli che si ricollegano direttamente alla Tradizione primordiale: si tratta del segno della croce, che rappresenta perfettamente il modo in cui viene raggiunta tale realizzazione, mediante la comunione perfetta della totalità degli stati dell'essere, ordinati gerarchicamente in armonia e conformità, nell'espansione integrale secondo i due sensi dell'«ampiezza» e dell'«esaltazione». Si può infatti considerare che questa doppia espansione dell'essere si effettui da una parte orizzontalmente, cioè a un determinato livello o grado di esistenza, e dall'altra verticalmente, cioè nella sovrapposizione gerarchica di tutti i gradi. Il senso orizzontale rappresenta quindi l'«ampiezza», cioè l'estensione integrale dell'individualità assunta come base della realizzazione, estensione che consiste nello sviluppo indefinito di un insieme di possibilità soggette a condizioni particolari di manifestazione

René Guénon: Il simbolismo della croce
Adelphi Edizioni, Milano, 2012, 171 pagg.,
(in distribuzione) - 22,00 Ordinazione Libro

Prefazione dell’autore
            In apertura dell'Uomo e il suo divenire secondo il Vêdânta questo lavoro veniva da noi presentato come se dovesse costituire l'inizio di una serie di studi nei quali avremmo potuto. secondo i casi, vuoi esporre direttamente taluni aspetti delle dottrine metafisiche d'Oriente, vuoi adattare queste ultime nel modo che ci sarebbe parso più intelligibile e più profittevole, rimanendo tuttavia sempre rigorosamente fedeli al loro spirito. Riprendiamo qui questa serie di studi, dopo aver dovuto interromperla temporaneamente per redigere altri lavori resi necessari da certe considerazioni di opportunità, lavori nel quali ci siamo maggiormente calati nel campo delle applicazioni contingenti; ma anche in questo caso non abbiamo mai un solo istante perduto di vista i principi metafisici, i quali sono l'unico fondamento di ogni vero insegnamento tradizionale. Nell'Uomo e il suo divenire secondo il Vêdânta abbiamo fatto vedere come un essere come l'uomo venga guardato da una dottrina tradizionale e di tipo puramente metafisico, e ciò contenendoci - nel modo più rigoroso possibile - all'esposizione esatta e alla conforme interpretazione della dottrina, o, per lo meno, non esorbitandone se non per segnalare, quando se ne presentasse l'occasione, le concordanze di questa dottrina con altre forme tradizionali. In effetti, la nostra intenzione non è mai stata quella di rinchiuderci in modo esclusivo in una forma determinata - cosa che del resto sarebbe ben difficile quando si sia presa coscienza dell'unità di essenza che si cela sotto la diversità delle forme più o meno esteriori, forme che in definitiva altro non sono se non altrettanti rivestimenti di una sola e identica verità. Se per ragioni che abbiamo già spiegato in altra sede (1), abbiamo in linea di massima assunto quale punto di vista centrale quello delle dottrine indù, ciò non ha affatto la conseguenza di impedirci il ricorso, ogni volta che l'argomento si presti, ai modi di esprimersi delle altre tradizioni, a patto - beninteso - che si tratti sempre di tradizioni vere, tradizioni che possiamo dire regolari e ortodosse, intendendo tali parole nel senso da noi definito in altre occasioni (2). è questo che faremo qui, in particolare, più liberamente che non nel lavoro precedente, in quanto ci dedicheremo non più all'esposizione di un determinato ramo di dottrina, com'esso esiste in una certa civiltà, ma alla spiegazione di un simbolo che è precisamente fra quelli che sono comuni a quasi tutte le tradizioni, caratteristica che ai nostri occhi sta a indicare che si ricollegano direttamente alla grande Tradizione primordiale.
[...]


 

INDICE GENERALE: Prefazione; I - La molteplicità degli stati dell'essere; II - L'«Uomo Universale»; III - Il simbolismo metafisico della croce; IV - Le direzioni dello spazio; V - La teoria indù dei tre guna; VI - L'unione dei complementari; VII - La risoluzione delle opposizioni; VIII - La guerra e la pace; IX - L'«albero del mezzo»; X - Lo swastika; XI - Rappresentazione geometrica dei gradi dell'Esistenza; XII - Rappresentazione geometrica degli stati dell'essere; XIII - Rapporti tra le due rappresentazioni precedenti; XIV - Il simbolismo della tessitura; XV - Rappresentazione della continuità tra le diverse modalità di uno stesso stato d'essere; XVI - Rapporti tra il punto e lo spazio; XVII - L'ontologia del «roveto ardente»; XVIII - Dalle coordinate rettilinee alle coordinate polari. Continuità per rotazione; XIX - Rappresentazione della continuità tra i diversi stati d'essere; XX - Il vortice sferico universale; XXI - Determinazione degli elementi della rappresentazione dell'essere; XXII - Il simbolismo dello yin-yang; equivalenza metafisica tra nascita e morte; XXIII - Significato dell'asse verticale; l'influenza della «volontà del cielo»; XXIV - Il «raggio celeste» e il suo piano di riflessione; XXV - L'albero e il serpente; XXVI - incommensurabilità tra l'essere totale e l'individualità; XXVII - Situazione dello stato individuale umano nell'insieme dell'essere; XXVIII - La «grande triade»; XXIX - Il centro e la circonferenza; XXX - Ultime considerazioni sul simbolismo spaziale

 
 
Edizioni Orientamento Al Qibla - seguici su facebookseguici su facebook
  Archivio de "La Pagina del Venerdì"  |  Sezione in Arabo  |  Link  |  Catalogo  
  
  
    
  Edizioni Orientamento / Al Qibla - Via G. Rossa 31, 42040 Campegine (RE)
Partita IVA: 02140220357 -  Tel. 0522 677407
Edizioni Orientamento / Al Qibla www.edizioniorientamento.it